Il re Belus nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

RE BELUS NELLA MITOLOGIA GRECA

Le mitologie dell'Antica Grecia e dell'Antico Egitto sono ovviamente argomenti distinti, ma gli Antichi Greci utilizzavano le loro storie per spiegare la storia e gli eventi delle terre a sud del Mediterraneo. Così le divinità del pantheon greco venivano utilizzate come equivalenti del pantheon egiziano e, cosa altrettanto importante, anche la discendenza dei re d'Egitto avrebbe giocato un ruolo importante nella storia dell'Egitto.storia del popolo greco, e uno di questi re fu Belus.

Belus - Discendente di Io

La naiade Io era considerata uno dei tre principali antenati dei popoli greci (insieme a Deucalione e Atlante), ed è nella terra a sud del Mediterraneo che Io si sarebbe stabilita, dando alla luce un figlio di Zeus chiamato Epafo .

Epafo avrebbe sposato la Naiade Epafo diventerà così padre di una figlia di nome Libia, che darà il suo nome alla terra di Libia, che all'epoca equivaleva all'Africa.

Libia diventerà l'amante del dio greco Poseidone e così Libia darà al dio due figli gemelli. Agenor e Belus.

Re Belus

Belus erediterà il regno di Epafo, diventando così sovrano dell'Africa (perché all'epoca si conosceva solo la terra a nord del Sahara); Agenore lascerà la terra e si stabilirà in quella che diventerà la Fenicia; e naturalmente Agenore diventerà il padre di Europa e Cadmo.

Anche Belus sarebbe diventato padre, poiché sposò un'altra figlia di Neilos, una naiade chiamata Anchinoe I due figli più famosi di Belus erano Danao ed Egitto.

Dopo Belus

Danaus succederà al padre come re d'Africa, mentre ad Egitto verrà assegnata la regione dell'Arabia. Nonostante si trattasse di un regno di grandi dimensioni, Egitto non si accontentò dell'Arabia e conquistò la terra dei Malampodi, che probabilmente faceva parte del regno di Danao. Egitto avrebbe dato a questo paese conquistato il suo nome, Egitto.

Danao, con le sue 50 figlie, lasciò l'Africa, temendo la potenza di Aegyptus, e si stabilì ad Argo. Seguirono numerosi discendenti, che furono chiamati Danaici, un nome spesso usato per l'intero popolo greco.

Altri figli di Belus

Ci sono molte versioni su chi altri fossero figli di Belus; e queste versioni sono spesso contraddittorie.

Guarda anche: I Cariti nella mitologia greca

Agenore viene talvolta nominato non come fratello di Belus, ma come figlio del re e di Anchinoe.

In alcune fonti Cepheus e Phineus vengono anche nominati come figli di Belus, anche se questa sembra essere un'aggiunta successiva al mito, poiché in precedenza erano stati nominati come figli di Phoenix, il quale era forse un figlio di Agenor, ma occasionalmente nominato anche figlio di Belus.

Esistono anche alcune figlie di Belus, tra cui Damno, potenzialmente moglie di Agenore, anche se più comunemente la moglie di Agenore viene chiamata Telephassa o Argiope. Un'altra figlia si dice fosse Thronia, che da Ermes partorì Arabus, che diede il nome all'Arabia. Una terza figlia di Belus è chiamata Lamia , una regina della Libia, amante di Zeus.

Guarda anche: Lamia nella mitologia greca

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.