Eteocle nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

ETEOCLE NELLA MITOLOGIA GRECA

Eteocle nella mitologia greca

Secondo la mitologia greca, Eteocle era un re di Tebe, figlio di Edipo e fratello di Polinice. Eteocle era re di Tebe quando si verificarono gli eventi dei Sette contro Tebe.

Eteocle Figlio di Edipo

Eteocle era il figlio di Edipo e di Giocasta Il rapporto incestuoso aveva generato quattro figli, due maschi, Eteocle e Polinice, e due femmine, Antigone e Ismene.

Guarda anche: Icario di Atene nella mitologia greca

Eteocle e la maledizione di Edipo

Quando i suoi crimini divennero noti, Edipo fu deposto e per nascondere la vergogna sua e del fratello, in termini di parentela, Eteocle e Polinice, tennero Edipo imprigionato nella sua stessa casa.

Edipo maledice i suoi due figli, proclamando che né Eteocle né Polinice sarebbero diventati pacificamente, o con successo, re di Tebe Edipo viene poi esiliato da Tebe dai suoi stessi figli.

Re Eteocle di Tebe

Per tentare di aggirare la maledizione di Edipo, Eteocle e Polinice si accordarono per condividere il governo di Tebe, con ciascun fratello che avrebbe governato ad anni alterni.

Il primo anno Eteocle avrebbe governato Tebe, ma alla fine di quell'anno Eteocle si rifiutò di cedere il trono a Polinice, rompendo la promessa fatta tra i fratelli. Eteocle, che aveva il sostegno del popolo tebano, costrinse Polinice all'esilio.

Guarda anche: I segni zodiacali e la mitologia greca

Mentre era re di Tebe, Eteocle sarebbe diventato padre di un figlio, Laodamas, avuto da una donna sconosciuta.

Eteocle e Polinice - Giovanni Silvagni (1790-1853) - PD-art-100

Eteocle e la Guerra dei Sette

Mentre il governo di Eteocle continuava, Polinice aveva trovato rifugio ad Argo, dove trovò anche degli alleati per la sua causa, tra cui il re Adrasto. Con la convinzione che Polinice fosse il legittimo sovrano di Tebe, venne radunato un esercito argivo. Iniziò così la guerra nota come dei Sette contro Tebe.

Ora, Eteocle avrà anche infranto una promessa, ma Polinice aveva ora radunato un esercito straniero per invadere Tebe, cosa che avrebbe potuto portare solo morte e distruzione per il regno che cercava di governare.

La morte di Eteocle

Prima di qualsiasi combattimento, Tydeus Il presidente della Repubblica, che ha chiesto a Eteocle di cedere, si è rifiutato di farlo.

I sette comandanti dell'esercito argivo schierarono le loro forze contro le sette porte di Tebe; ognuna delle sette porte di Tebe era difesa da un difensore nominato.

Fu così che la porta che Polinice aveva di fronte fu difesa da Eteocle.

All'inizio della battaglia le forze di entrambi gli schieramenti furono decimate e alla fine si decise che la guerra si sarebbe conclusa con un combattimento singolo tra Eteocle e Polinice.

Quando Eteocle e Polinice combatterono, finirono per uccidersi a vicenda.

Anche se non fu una fine decisiva della guerra, le forze argive superstiti si ritirarono, perché i Sette, a parte Adrasto, erano ormai morti e le mura di Tebe erano ancora salde.

Laodamas era troppo giovane per governare, e così al suo posto, Creonte Laodamas divenne reggente di Tebe, anche se quando, dieci anni dopo, gli Epigoni giunsero a Tebe, Laodamas era effettivamente re.

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.