Cerbero nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

CERBERO NELLA MITOLOGIA GRECA

Cerbero è una delle creature più facilmente identificabili della mitologia greca, poiché era il cane a tre teste, chiamato anche il mastino dell'Ade.

IL cERBo mONstRO

Come la maggior parte dei mostri significativi della mitologia greca, Cerbero era considerato il figlio mostruoso di Tifone ed Echidna, due mostri serpentini della mitologia greca.

Cerbero era quindi fratello di animali come l'Idra di Lerna, la Chimera e un altro cane mostruoso, Orthrus.

Guarda anche: Le costellazioni e la mitologia greca Pagina 11

cERrOrO a tre CAPI

La caratteristica più evidente di Cerbero era la presenza di tre teste di cane su un unico corpo, ma Cerbero possedeva anche una criniera di serpenti, una coda di serpente e gli artigli di un leone; una bestia davvero letale.

Lo scrittore romano Ovidio afferma che il bava delle teste di Cerbero era anche un potente ingrediente dei veleni delle Erinni e della maga Medea.

Si dice che il latrato di Cerbero nell'Oltretomba facesse sì che i terreni coltivabili intorno agli ingressi del regno di Ade non venissero curati, perché i contadini erano spaventati dal suono del cane mostruoso.

Cerbero - William Blake (1757-1827) PD-art-100

Cerbero nel mondo sotterraneo

La sede di Cerberus è stata la Mondo sotterraneo Questo significa che Cerbero avrebbe sorvegliato le porte degli Inferi da intrusioni indesiderate e che il mostruoso cane avrebbe pattugliato le rive del fiume Acheronte per impedire la fuga delle ombre dei defunti.

Ora, Cerbero era un guardiano di successo che impediva la fuga dei defunti, ma nella mitologia greca ci sono molti racconti di mortali che sono riusciti a entrare nel regno dell'Ade, e personaggi come Teseo, Pirito e Orfeo sono riusciti a superare il mastino dell'Ade.

Il dodicesimo lavoro di Eracle

I figli di Tifone ed Echidna sono normalmente famosi per i loro incontri con gli eroi greci, con gli eroi che trionfano e i figli mostruosi che muoiono. Cerbero sarebbe in definitiva più famoso per il suo incontro con il più grande di tutti gli eroi greci, Eracle.

Guarda anche: Policaone nella mitologia greca

Eracle si trovava in un periodo di servitù presso il re Euristeo e il re di Tirinto gli aveva assegnato una serie di fatiche impossibili da portare a termine. Un dodicesimo e ultimo lavoro fu assegnato a Eracle: l'eroe doveva riportare Cerbero dall'Ade.

Cerbero ed Eracle

L'impavido Eracle scese negli Inferi e costrinse Caronte a traghettarlo attraverso il fiume Acheronte. Ma piuttosto che prendere Cerbero, rischiando così l'ira del potente dio Ade, Eracle si recò al palazzo del dio e lì parlò con Ade e sua moglie Persefone.

Eracle chiese il permesso di rimuovere Cerbero dagli Inferi e Ade glielo concesse, a patto che il suo mastino non venisse danneggiato nel processo e che gli fosse permesso di tornare una volta completato il compito.

Ercole e Cerbero - Peter Paul Rubens (1577-1640) -PD-art-100
Eracle si mise all'opera per sottomettere Cerbero e, con le armi riposte da una parte, lottò con il mastino dell'Ade. Eracle riuscì a strozzare Cerbero e alla fine il mostruoso mastino si sottomise alla volontà del semidio. Eracle e Cerbero - Francisco de Zurbarán (1598-1664) - PD-art-100

Cerberus viene preso e restituito

Dopo aver lottato contro Cerbero per sottometterlo, Eracle trascinò il cane a tre teste fuori dagli Inferi, attraverso l'ingresso di Tenaro. Cerbero fu poi condotto da Eracle attraverso la Grecia fino alla corte del re Euristeo, e tutti gli uomini che videro il mastino dell'Ade furono sopraffatti dalla paura.

Completato il lavoro finale, Eracle avrebbe riportato Cerbero negli Inferi, da dove il mostruoso cane avrebbe nuovamente vegliato sulle ombre dei morti.

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.