Il re Dardano nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

RE DARDANO NELLA MITOLOGIA GRECA

Dardano era un re fondatore della mitologia greca, un re dell'Arcadia prima del Grande Diluvio e l'uomo che si sarebbe poi insediato nella Troade (la penisola di Biga).

Il diluvio nella mitologia greca

Il principale mito del diluvio nella mitologia greca vede Deucalione e Pirra come gli unici sopravvissuti al diluvio e la coppia che avrebbe dato vita alla razza umana quando si gettarono delle pietre sulle spalle.

Esistono però anche altre storie che raccontano di altri sopravvissuti, tra cui Dardano, e quindi, per conciliare i miti, Deucalione e Pirra sono stati associati alla Grecia continentale, mentre altri individui sono stati collegati ad altre regioni del mondo antico.

Re Dardano in Arcadia

Il Diluvio, o Grande Diluvio, fu inviato da Zeus per liberare la terra dall'empia e litigiosa generazione di uomini che la abitava. All'epoca Dardano, insieme al fratello maggiore Iasion, erano re dell'Arcadia.

Guarda anche: Il ciclope Polifemo

Dardano e Iasione erano figli di Zeus e della Pleiade Elettra, quindi nipoti del Titano Atlante, il primo re dell'Arcadia in alcuni racconti mitologici. Alcuni scrittori antichi affermerebbero anche che Armonia era una sorella di Dardano.

Dardano avrebbe sposato Crise, figlia di Pallade e nipote del re Licaone. Secondo alcuni, Crise avrebbe portato in dote il famoso Palladio, anche se questa è solo una versione del mito. Dardano e Crise avrebbero avuto due figli, Idaeus e Deimas.

Quando arrivò il grande diluvio, gli Arcadi sopravvissuti si ritirarono sulle montagne e Dardano e Iasion decisero di costruire una barca e di salpare sulle acque del diluvio. Mentre Idaeus decise di andare con suo padre, Deimas rimase indietro e sarebbe diventato il re di coloro che rimasero. Non c'è alcuna menzione di Chryse, e si suppone che a quel punto fosse già morta.

Guarda anche: L'ippocoonte nella mitologia greca

Dardano su Samotracia

La barca, con a bordo Dardano e i suoi seguaci, sarebbe salpata e si sarebbe fermata prima sull'isola di Samotracia, che un tempo, secondo Pausania, era conosciuta come Dardania.

Il soggiorno a Samotracia non fu però felice, perché Dardano considerava la terra di scarsa qualità, e fu sempre a Samotracia che Dardano perse il fratello Iasion.

Alcune storie raccontano che Dardano e Iasion furono invitati al matrimonio di Cadmo Durante il banchetto nuziale, la dea Demetra si invaghì di Iasion e lo portò via con sé per fare le sue porcherie. Quando i due tornarono al banchetto, Zeus capì subito cosa c'era stato tra i due e, in un atto di gelosia, uccise Iasion con un fulmine.

Dardano in Asia Minore

Dardano e Idaeo lasciarono Samotracia e giunsero in Asia Minore, nei pressi della città di Abydos. I nuovi arrivati furono accolti nella terra da Re Teucro Teucro era così innamorato di Dardano che gli diede in sposa la figlia Batea e che Teucro avrebbe poi donato a Dardano le terre del suo regno.

Ai piedi dei Monti Idai (Monte Ida), che prendono il nome da Idaeus, Dardano costruì un nuovo insediamento, una città che prese il suo nome. Il nuovo insediamento prosperò e Dardano iniziò a espandere il suo territorio muovendo guerra ai suoi vicini e creando un'area più ampia conosciuta come Dardania.

Dardano e Batea diventeranno genitori di numerosi figli: un figlio Ilus, che morirà giovane, una figlia Idaea, che diventerà moglie di Phineus, un altro figlio Zacynthus, che sarà il primo a stabilirsi sull'isola di Zacynthos, e un erede di Dardano, Erichthonius.

Tramite Erichthonius, Dardanus sarebbe diventato l'antenato di molti degli individui più famosi della Troade, tra cui Tros, Ganymede, Laomadon e Priamo .

Lo stretto che separa l'Asia dall'Europa era un tempo noto come Ellesponto, nome anch'esso legato alla mitologia greca, poiché Helle cadde mentre cavalcava l'ariete d'oro verso la Colchide.

Linea di famiglia di Dardano

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.