Orithyia nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

L'ORITMIA NELLA MITOLOGIA GRECA

Nella mitologia greca, Orithyia era una principessa mortale che alla fine divenne la moglie immortale del dio greco Borea; anche se per farla diventare sua moglie, Borea avrebbe rapito Orithyia.

Orithyia Principessa di Atene

Orithyia nacque ad Atene, figlia del re Eretteo e della regina Prassitea.

Tra i numerosi fratelli di Orithyia c'erano le sorelle Procris Cerusa, Chthonia e Protogeneia, mentre i fratelli di Orithyia potrebbero essere Cecrops, Metion, Orneus e Pandorus.

Guarda anche: Il re Danao nella mitologia greca

Boreas pretendente di Orithyia

Orithyia era considerata una delle principesse più belle dell'epoca e questa sua bellezza la portò ad attirare l'attenzione di Borea, il dio greco del vento del Nord.

Si dice che Borea abbia dapprima tentato di sedurre Orithyia, arrivando persino ad avvicinare il re Eretteo per chiedergli il permesso di sposare sua figlia. Le parole di Borea Ma la rabbia del dio non lo convinse e Borea decise di rapire Orithyia.

Il rapimento di Orithyia

L'occasione per prendere Orithyia si presentò quando la figlia del re Eretteo si allontanò dalle mura di Atene, poiché Borea si imbatté in Orithyia mentre danzava lungo la riva del fiume Ilissos.

Alcuni dicono che Orithyia fu portata per la prima volta sul Monte Pentelico, a nord-est di Atene, mentre altri raccontano che Borea volò semplicemente con Orithyia fino alla Roccia Sarpedonica, vicino alla costa egea della Tracia.

Sulla Rupe Sarpedonica, Borea si trasformò in una nuvola scura e avvolse Orithyia, per poter fare sesso con lei.

Orithyia sarebbe poi diventata la moglie immortale di Borea, vivendo con il marito nel suo palazzo sul monte Haemus, in Tracia. Orithyia fu poi nominata dea greca dei venti freddi di montagna.

Guarda anche: Il titano Atlante nella mitologia greca
Borea e Orithyia - Evelyn de Morgan (1855-1919) - PD-art-100

Nonno di Panopoli avrebbe affermato che Borea avrebbe regalato a Eretteo due cavalli immortali, Xanthos e Podarces, generati dal dio, come ricompensa per la perdita della figlia del re.

Il volo di Borea con Orithyia - Charles William Mitchell (1854-1903) - PD-art-100

Figli di Orithyia

Orithyia diventerà madre di quattro figli da Borea, due femmine e due maschi.

Le due figlie di Orithyia erano Cleopatra, che sarebbe diventata la prima moglie del re tracio Fineo, mentre la seconda figlia era Chione, una dea minore della neve.

I figli di Orithyia erano Zetes e Calais, fratelli conosciuti collettivamente come i Boreadi, che sarebbero diventati famosi per il loro ruolo come Argonauti .

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.