Cercyon nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

CERCYON NELLA MITOLOGIA GRECA

Cercone era un re mortale della mitologia greca, re di Eleusi, famoso soprattutto per il suo incontro con l'eroe greco Teseo.

Cercone re di Eleusi

Eleusi era un luogo importante dell'Antica Grecia, famoso per il suo legame con i Misteri Eleusini, ma era anche un regno, che a un certo punto fu governato da Cerone.

Cercione era un re mortale nato da genitori eccelsi, anche se le fonti antiche non sono concordi nel definire chi fossero i genitori. Più comunemente Cercione viene indicato come figlio di Poseidone, nato da una figlia del re Anficitone di Atene, o in alternativa Cercione era figlio di un altro dio dell'Olimpo, Efesto .

Guarda anche: Dalla A alla Z della mitologia greca H

In alternativa, alcuni sostengono che Cercone fosse figlio dell'amante di Apollo, Brachus, e della ninfa Argiope.

La crudeltà di Cercyon

Cercione sarebbe diventato famoso per la sua crudeltà, un tratto esibito quando fece mettere a morte la propria figlia.

Sua figlia, Alope Alope aveva cercato di nascondere la sua gravidanza e, successivamente, il figlio nato dal dio Poseidone. Alope aveva fatto esporre il figlio, anche se il figlio, poi chiamato Ippotone, era sopravvissuto.

Il segreto di Alope fu svelato quando il bambino salvato fu portato alla corte di Cercyon e il re riconobbe il tessuto in cui era avvolto.

Cercyon avrebbe fatto seppellire vivo Alope.

Cercione e Teseo

La conoscenza della crudeltà di Cercyon si sarebbe però diffusa in lungo e in largo, perché Cercyon divenne famoso per aver messo a morte i viaggiatori incauti.

Il re sfidava gli stranieri in combattimenti corpo a corpo, ai quali non offriva altra alternativa se non quella di accettare la sfida. Cercyon offriva un premio a chi riusciva a batterlo: il suo stesso regno, ma chi perdeva sarebbe stato messo a morte. Cercyon, però, possedeva un'enorme forza e quindi non veniva mai battuto.

Teseo, tuttavia, giunse a Eleusi durante i suoi viaggi intorno al Golfo Saronico e per il quinto dei suoi Sei fatiche Teseo combatté con Cercone.

Alla fine Teseo sconfiggerà Cercione, perché nonostante il re fosse più forte, Teseo combatterà con abilità, sollevando infine il re e gettandolo a terra, uccidendolo. Si dice quindi che Teseo abbia inventato lo sport della lotta.

Guarda anche: La nereide Galatea nella mitologia greca
Teseo combatte con Cercione. Particolare della parte inferiore della Coppa Aison - Luis García - CC-BY-SA-3.0

Secondo alcuni, Teseo avrebbe poi dormito con le figlie di Cercione, mentre altri sostengono che Alope fosse l'unica figlia del re.

Avendo battuto Cercione, Teseo avrebbe potuto diventare re di Eleusi, ma si dice comunemente che cedette il trono a Ippotone, quando il nipote del re Cercione si identificò come figlio di Poseidone; anche Teseo stesso si diceva figlio del dio del mare.

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.