Alcathous nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

L'ALCATHOUS NELLA MITOLOGIA GRECA

Alcateo è un eroe della mitologia greca, particolarmente legato a Megara, dove diventerà re.

Alcathous, figlio di Pelope

Alcateo, però, non era nato a Megara, perché il suo regno di nascita era Pisa, in quanto Alcateo era uno dei tanti figli di Pelopi e Ippodamia; e quindi un fratello del calibro di Atreus e Tieste .

Alcathous e la proclamazione di Megareo

Alcateo, da giovane, si sarebbe recato a Megara quando il re di Megara, Megareo, gli avrebbe offerto in sposa la figlia Evaechme, precedentemente sposata con una donna di nome Pyrgo, di cui però si sa ben poco.

C'era però un'importante clausola nel bando di Megareo: il pretendente scelto per Evaechme avrebbe dovuto prima uccidere il Leone di Cithaeron.

Guarda anche: Pholus nella mitologia greca

Alcathous e il Leone di Cithaeron

Il Leone di Cithaeron era una bestia divoratrice di uomini che stava devastando la terra di Megara dalla sua tana sul monte Cithaeron. Questa bestia aveva già ucciso Evippo, figlio ed erede di Megareo (poiché l'altro figlio di Megareo, Timalcus, era già morto).

Sebbene l'uccisione del Leone di Citerone sia stata attribuita a Eracle, in altre versioni fu Alcateo a dare la caccia alla bestia sul monte Citerone. Avvicinatosi al leone, Alcateo riuscì a sferrare un colpo mortale, liberando la terra dal predatore.

Guarda anche: Antenore nella mitologia greca

Dopo aver ucciso il Leone di Cithaeron, Alcathous avrebbe sposato Evaechme e sarebbe diventato l'erede di Megareus e, col tempo, Alcathous sarebbe diventato il re di Megara.

Alcathous il Costruttore

Dopo aver sconfitto il Leone di Citerone, Alcateo costruì un tempio dedicato ad Artemide e Apollo, divinità del pantheon greco sinonimo di caccia.

Si dice che Apollo abbia assistito Alcateo nella ricostruzione delle mura difensive di Megara.

I figli di Alcathous

Alcathous fu nominato padre di quattro figli, anche se la loro madre, che fosse Pyrgo o Evaechme, non è sempre chiara.

Una figlia di Alcateo, chiamata Automedusa, sarebbe diventata moglie di Ificle e quindi madre di Iolao, mentre un'altra, Perboea, avrebbe sposato Telamon e diventare madre di Aiace il Grande Una terza figlia, Ifinoe, sarebbe rimasta nubile.

Alcathous era anche padre di due figli, Callipolis e Ischepolis.

I Figli di Alcathous

Callipoli e Ischepoli erano state invitate a Caccia al cinghiale calidonio Ischepoli, però, fu ucciso durante la caccia e toccò a Callipoli dare la notizia al padre.

Callipoli tornò a Megara e trovò suo padre che sacrificava ad Apollo nel tempio. Callipoli abbatté il sacrificio, ritenendo che non fosse il momento di fare sacrifici. Alcateo non era a conoscenza della morte di Ischepoli e, credendo che Callipoli avesse appena commesso un sacrilegio, colpì il proprio figlio con uno dei ceppi sacrificali, uccidendolo.

Alcateo sarebbe stato purificato dal suo crimine da Asticratea e Manto, figlie di Polidio. Nulla è riportato sul destino finale di Alcateo.

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.