Nycteus nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

NYCTEUS NELLA MITOLOGIA GRECA

Nella mitologia greca, Nycteus fu un tempo sovrano della città di Tebe, anche se non governò come re, ma come reggente del giovane Labdaco.

La parentela di Nycteus

Esistono storie contrastanti sulla discendenza di Nycteus, che lo collegano direttamente a Tebe Apollodoro racconta che Nycteus e suo fratello Lycus erano figli di Chthonius, uno dei cinque sopravvissuti. Spartoi .

Guarda anche: Amalthea nella mitologia greca

Altri, però, raccontano che Nycteus e Lycus erano figli di Irieus e la ninfa Clonia, insieme a un terzo fratello, il famoso cacciatore, Orione Altre fonti raccontano che Nycteus potrebbe essere figlio di Poseidone e Alcyone, o di Poseidone e Calaeno.

Nycteus a Tebe

Nycteus e Lycus erano stati costretti all'esilio da giovani, perché si diceva che fossero collegati all'assassinio di Flegia , il Re dei Lapiti.

Vagarono fino ad Hyria e poi a Tebe, dove Nycteus e Lycus furono accolti calorosamente da Penteo , l'allora re della città di Cadmo.

Nycteus si sposò con una donna di nome Polyxo, dalla quale ebbe due figlie, Nycteis Una volta maggiorenne, Nycteo vide la figlia Nycteis sposare Polidoro, re di Tebe e figlio dell'uomo che aveva accolto Nycteo e Lycus.

Nycteus sarebbe poi diventato nonno di Labdacus Prima della sua morte, però, Polidoro nominò Nicteo reggente, che avrebbe governato fino alla maggiore età di Labdaco.

La morte di Nycteus

Pubblicità su Amazon

Il destino, però, intervenne: l'altra figlia di Nycteus, Antiope, fu sedotta da Zeus e rimase prontamente incinta. Antiope fu poi rapito dal re Epopeo di Sicione, oppure vi fuggì per trovare rifugio.

Alcuni sostengono che Nycteus si sia suicidato quando ha scoperto che sua figlia era sparita, anche se più comunemente si sostiene che Nycteus abbia attaccato Sicyon con un esercito tebano.

Guarda anche: Medea nella mitologia greca

Gli eserciti di Tebe e di Sicione si fronteggiavano ad armi pari; Nycteus non riuscì a ottenere alcun vantaggio sul campo di battaglia e, mentre la battaglia infuriava, fu ferito a morte.

C'era però tempo sufficiente perché Nycteus fosse riportato a Tebe, dove sarebbe morto per le ferite riportate.

Nycteus vendicato

Prima di morire, Nicteo passò la reggenza di Tebe al fratello Licio, che ora governava al posto di Labdaco. Licio si vendicò anche della morte del fratello, radunando un nuovo esercito tebano e attaccando Sicione. Epopeo fu ucciso e la figlia incinta di Nicteo fu riportata a Tebe.

La città di Tebe sarebbe stata governata da tutti e tre i nipoti di Nycteus, Labdacus, figlio di Nycteis, e Anfione e Zethus , figli di Antiope.

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.