Il dio Eros nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

L'EROS NELLA MITOLOGIA GRECA

Il nome Eros viene dato a due divinità del pantheon greco: il primo è uno dei Protogenoi e il secondo è un figlio di Afrodite; il secondo Eros è di gran lunga il più famoso dei due.

La paternità di Eros

Occasionalmente si dice che Eros fosse il figlio nato da una relazione tra il dio Ares e Afrodite, ma più comunemente si dice che Eros fosse il figlio della sola Afrodite, nato poco dopo la nascita di Afrodite; infatti Afrodite era nata dal membro castrato di Ouranos .

Il ruolo dell'eros

Dopo la sua nascita, Eros fu visto come un compagno costante di sua madre, Afrodite, la dea greca dell'amore e della bellezza, che agiva su suo ordine. Tuttavia, Eros aveva un titolo proprio, perché era il dio greco dell'amore non corrisposto.

A tal fine Eros era dotato di arco e frecce, di due tipi diversi di frecce: quelle d'oro, che facevano innamorare gli individui, e quelle di piombo, che provocavano indifferenza nei confronti dell'amore.

Guarda anche: La Sfinge nella mitologia greca
Il divino eros - Giovanni Baglione (1566-1643) - PD-art-100

Si dice che Eros fosse malizioso e che, agendo a suo piacimento, facesse innamorare gli individui, cosa che si diceva causasse non pochi problemi agli dei e agli uomini.

Oggi Eros è comunemente equiparato al dio romano Cupido e la loro mitologia e i loro attributi erano praticamente identici, a parte il fatto che Eros era comunemente raffigurato come un bel giovane, mentre Cupido era più un bambino.

L'eros e gli erotici

In seguito, si disse che esistevano molti Eros o Erotes, tra cui Anteros, il dio greco dell'amore richiesto, Pothos, il dio greco della passione e Himeros, il dio greco del desiderio sessuale.

Himeros è chiamato da alcuni come fratello gemello di Eros, nato da Afrodite nello stesso periodo di Eros, poco dopo la nascita di Afrodite stessa; mentre Anteros era più comunemente detto figlio di Afrodite e Ares.

Racconti di Eros

Nella mitologia greca, Eros è stato raramente una figura centrale, anche se alcuni lo accusano di essere la causa delle numerose relazioni extraconiugali di Zeus, così come a volte gli viene attribuito il merito di aver fatto innamorare Ares di Afrodite e Afrodite di Adone.

Il racconto più famoso di Eros è successivo e narra dell'amore di Eros stesso per la sua famiglia. Psiche .

Per punire la bella principessa mortale Psiche, per aver rivaleggiato con Afrodite in termini di bellezza, la madre di Eros decise di far innamorare la principessa di un mostro orrendo.

Tuttavia, quando Eros andò a eseguire gli ordini di Afrodite, si innamorò lui stesso di Psiche. Temendo le conseguenze di una disobbedienza alla madre, Eros fece portare Psiche in un palazzo divino, ma Eros non rivelò mai la sua identità a Psiche, perché i due si incontrarono solo nel buio della notte.

Eros e Psiche - William-Adolphe Bouguereau - PD-art-100

Psiche, però, cercò di scoprire l'identità del suo amante e una notte accese una lampada; Eros, scoperto, fuggì spaventato e, in seguito, Psiche setacciò le terre alla sua ricerca. Afrodite avrebbe cercato di punire Psiche per essere diventata l'amante di suo figlio, ma in ogni compito affidatole dalla dea, Eros avrebbe aiutato segretamente la sua amante mortale.

Alla fine Eros si rivolse a Zeus perché lo aiutasse, e a tal fine Psiche fu fatta dea, la dea greca dell'anima, e in seguito Eros e Psiche si sposarono e la rabbia di Afrodite verso Psiche fu placata.

Si dice che dal matrimonio di Eros e Psiche sia nata occasionalmente una figlia, Hedone, che era la dea minore del piacere e del godimento.

Le nozze di Amore e Psiche - François Boucher (1703-1770) - PD-art-100

Eros e la costellazione dei Pesci

Oltre che nelle storie d'amore, Eros compare anche nella mitologia del segno zodiacale dei Pesci: una rivolta contro il dominio di Zeus si verificò quando Tifone e Echidna L'avanzata del mostruoso Tifone mise in fuga gli dei, la maggior parte dei quali si rifugiò in Egitto.

Guarda anche: Le costellazioni e la mitologia greca Pagina 3

Fu in Siria che Afrodite ed Eros incontrarono l'avanzata di Tifone e, per mettersi in salvo, le due divinità greche si trasformarono in due pesci, si tuffarono nel fiume Eufrate e nuotarono verso la salvezza. Questa coppia di pesci fu poi immortalata nei cieli come Pesci.

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.