Althaea nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

L'ALTHAEA NELLA MITOLOGIA GRECA

Nella mitologia greca, Althaea era una regina di Calidone, madre tra l'altro di Meleagro, ma è famosa per aver anteposto i fratelli al figlio.

Althaea figlia di Thestius

Si dice che Althaea sia stata la figlia di Thestius re di Pleuron, ed Eurythemis, anche se diverse altre donne sono state nominate come madri dei figli di Thestius.

Althaea avrebbe avuto diversi fratelli e sorelle, il più famoso dei quali è Leda e Iphiclus, ma altri erano Aphares, Toxeus, Calydon, Hypermnestra, Prothous, Cometes, Iphiclus, Eurypylus, Evippus e Plexippus.

Althaea e Oeneus

Una volta maggiorenne, Althaea avrebbe sposato Oeneo re di Calidone, uno dei vicini di Thestius, e quindi Althaea divenne regina di Calidone.

Althaea diventerà madre di numerosi figli di Oeneo, tra cui Ageleo, Climeno, Eurymede, Gola, Melanippe, Perifa, Tiro e Tosse.

Althaea amata dagli dei

Anche Althaea fu amata dagli dei, a volte all'insaputa o meno del marito: si dice che Oeneo abbia favorito la relazione di Althaea con Dioniso, e che Althaea sia diventata così madre di Deianira , la futura moglie di Eracle.

Enea, però, probabilmente non era a conoscenza dei rapporti di Althaea con Poseidone, da cui, secondo alcuni, sarebbe nato Ancaeus; e anche di una breve relazione con Ares, da cui sarebbe nato un altro figlio, Meleagro.

Guarda anche: Orfeo nella mitologia greca

Althaea e il destino di Meleager

Meleagro è il figlio più famoso di Althaea, e quando il neonato nacque, il Moirai Atropo fece una predizione che diceva che Meleagro sarebbe vissuto finché il marchio che ardeva nel focolare non fosse stato completamente consumato dal fuoco.

Althaea rimosse rapidamente il marchio dal fuoco e lo nascose, rendendo Meleagro immortale.

Meleagro diventerà un noto eroe, anche nel ruolo di argonauta, ma tornerà a Calydon per prendere parte alla guerra di liberazione. Caccia al cinghiale calidonio .

Guarda anche: La dea Anfitrite nella mitologia greca

Un folto gruppo di eroi si era riunito per dare la caccia al mostruoso cinghiale inviato da Artemide, e alla fine il cinghiale fu ucciso da Meleagro. Meleagro cercò di dare la pelle ad Atalanta, l'unico eroe donna del gruppo. Ciò offese i figli di Teseo che erano presenti, e Meleagro furioso colpì a morte Prothous e Cometes.

Quando la notizia della morte dei figli di Teseo giunse ad Althaea, quest'ultima decise di vendicarsi del proprio figlio e tirò fuori il marchio dal suo nascondiglio e lo mise nuovamente nel fuoco, lasciandolo bruciare fino a ridurlo a zero.

Con il marchio bruciato, Meleager cadde a terra morto.

Una versione alternativa racconta di una guerra tra i Cureti e Calidone a seguito della caccia, in cui i figli di Testio guidarono un esercito contro i difensori di Meleagro. Meleagro si rese conto che il marchio era stato bruciato e sapeva di essere ormai vulnerabile; sebbene inizialmente si rifiutasse di affrontare l'esercito dei Cureti, alla fine intraprese la via dell'eroismo e condusse il suo esercito alla vittoria, ma morì durante la caccia.battaglia.

Dopo la morte dei fratelli e di Meleagro, Althaea si suicidò, potenzialmente impiccandosi o cadendo su un pugnale.

Illustrazione di Althaea da en:Ovidio, en:Metamorphoses 7.524 - Johann Wilhelm Baur - PD-art-100

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.