Pantheon greco antico

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

Il Pantheon greco

Zeus pesa il destino dell'uomo - Nicolai Abraham Abildgaard (1743-1809) - PD-art-100 Oggi la maggior parte delle persone pensa alla mitologia greca in termini di divinità come Zeus e Ade, anche se questi dei sono alcuni dei più famosi del pantheon greco, in realtà c'erano molte centinaia di dei e dee greci.

Sul tema degli dei e delle dee greche sono stati scritti molti libri e testi nel corso di migliaia di anni. Nell'antichità, Esiodo (circa 700 a.C.) e Omero (circa 750 a.C.) sono i due scrittori più famosi, ma registravano soprattutto tradizioni orali esistenti; mentre più tardi, nell'antichità, i poeti romani adattavano storie che avevano già centinaia di anni.

Tuttavia, l'antico pantheon greco può essere diviso in tre generazioni distinte.

I Protogeni

Secondo Esiodo e la tradizione omerica, le prime divinità del pantheon greco furono i Protogenoi, gli dei e le dee primordiali.

Il primo dio ad entrare nella creazione fu Caos In breve tempo sono nati altri tre Protogenoi: Gaia (Terra), Tartaro (Fossa infernale) ed Eros (Procreazione).

Questi dei primogeniti avrebbero poi dato origine ad altri Protogenoi: Nyx (Notte), Erebus (Tenebre), Ouranos (Cielo), Pontus (Mare), L'Ourea (Montagne), Aether (Luce) ed Hemera (Giorno).

La tradizione orfica differisce leggermente nei nomi e negli ordini di queste divinità primordiali.

Guarda anche: La camicia di Nesso nella mitologia greca La battaglia tra gli dei e i titani - Joachim Wtewael (1566-1638) - PD-art-100

I Titani

La successiva generazione di dèi e dee greci era la progenie di Ouranos e Gaia.

Gaia avrebbe dato alla luce sei figli e sei figlie. I sei Titani maschi, essendo Crono Iapeto, Oceano, Iperione, Crio e Coeus, e le Titanidi femminili Rhea, Themis, Tethys, Theia, Mnemosyne e Phoebe.

Gaia inciterà i Titani a sollevarsi contro il loro padre e Crono finirà per impugnare la falce per castrare Ouranos e distruggere gran parte dei poteri del dio.

Crono avrebbe assunto la posizione di divinità suprema e il dominio dei Titani sarebbe diventato noto come l'Età dell'Oro della mitologia greca.

Gli olimpionici

Gli dei dell'Olimpo - Nicolas-André Monsiau (1754-1837) - PD-life-100 L'età dell'oro dei Titani si sarebbe infine conclusa in modo simile al dominio di Ouranos, poiché Gaia incitò Zeus a sollevarsi contro suo padre, Crono. I figli di Crono e Rea erano stati imprigionati nello stomaco di Crono, anche se Zeus sfuggì a questo destino.

Quando fu maggiorenne, Zeus liberò i suoi fratelli e iniziò a lanciare una guerra contro i Titani dal Monte Olimpo. Seguì una guerra di dieci anni, la Titanomachia, che alla fine Zeus e i suoi fratelli vinsero.

Guarda anche: Tritone nella mitologia greca

La divisione del cosmo vide allora Zeus affidare il dominio del cielo e della terra, a Poseidone il mare e ad Ade gli Inferi.

Zeus avrebbe governato da Monte Olimpo e il dio era affiancato da altri 11 dei e dee greci: Poseidone, Estia, Demetra, Era, Afrodite, Ermes, Apollo, Artemide, Ares, Atena ed Efesto.

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.