Macar di Rodi nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

MACAR DI RODI NELLA MITOLOGIA GRECA

Macar era un nome relativamente comune nei racconti della mitologia greca, il più famoso dei quali era probabilmente l'Eliade Macar, associato alle isole di Rodi e Lesbo.

Macar Figlio di Helios

Macar, indicato anche come Macareo, era considerato comunemente un figlio del dio Elio e la ninfa Rhode. Questa parentela ha fatto di Macar uno dei Eliade , e quindi fratello di altri sei: Ochimus, Cercaphus, Actis, Tenages, Triopas e Candalus. Macar ha anche una sorella, Electryone

Meno comunemente, Macar è chiamato figlio di Crinaco, re di Oleno, anche se questa parentela non riguarda la prima vita di Macar.

Macar e l'assassinio di Tenages

Macar e gli altri Eliadi avrebbero vissuto sull'isola di Rodi, dopo aver prima scacciato i Telechini, gli abitanti originari delle isole.

Macar, così come i suoi fratelli, erano esperti astrologi, dono del padre, e si dice che siano stati i primi a dividere il giorno in ore. Gli Eliadi erano anche esperti di navigazione, dono del nonno Poseidone, poiché si dice che Rhode fosse sua figlia.

Guarda anche: Terpsichore nella mitologia greca

Macar era però geloso delle uccisioni di suo fratello Tenages, perché l'abilità di Tenages superava di gran lunga quella degli altri Heliadae. Macar, Actis, Triopas e Candalo si lasciarono vincere dalla gelosia e uccisero il fratello.

L'omicidio fu naturalmente scoperto e gli assassini furono costretti a fuggire da Rodi, lasciando dietro di sé solo Ochimus e Cercaphus degli Eliadi.

Macar a Lesbo

Macar si sarebbe recato sull'isola di Lesbo, anche se non aveva ancora un nome, e lì avrebbe prosperato, diventando sovrano dell'isola e ampliando il suo regno con la conquista delle isole vicine.

Successivamente, però, l'importanza di Macar per l'isola di Lesbo è data dai suoi figli: si dice che fosse padre di sei figlie e potenzialmente di cinque figli. I nomi dei figli di Macar provengono principalmente da Stephanus di Bisanzio. Etnica o di Diodoro Siculo Bibliotheca historica .

La figlia più famosa di Macar fu Methymna, eponimo della città di Lesbo, che avrebbe sposato Lesbo, figlio di Lapito, da cui l'isola avrebbe preso il nome.

Le altre figlie di Macar furono Agamede, Antissa, Arisbe, Issa e Mitilene, che diedero tutte il loro nome a città di Lesbo, anche se non tutte sembrano essere sopravvissute nell'antichità successiva.

I figli di Macar erano Cidolao, Ereso, Leucippo, Neandro e un altro figlio senza nome. I figli di Macar erano capi dei coloni che salpavano da Lesbo, alcuni verso le isole conquistate da Macar, altri verso altre terre.

Guarda anche: Il Titano Coeus nella mitologia greca

Nel Iliade Lesbo è chiamata "sede di Macar", anche se è ragionevole supporre che egli non fosse più in vita a quell'epoca, poiché l'isola era anche chiamata "giardino di Priamo".

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.