L'Egito nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

L'AEGYPTUS NELLA MITOLOGIA GRECA

Egitto era un re leggendario della mitologia greca, anche se non dell'antica Grecia, perché in origine era il re dell'Arabia, prima di espandere il suo territorio in Nord Africa.

Egitto Figlio di Belus

L'Egizio era un discendente di Io , la naiade amata da Zeus che, trasformata in giovenca, aveva vagato sulla terra prima di arrivare in Nord Africa.

Guarda anche: Il dio Crono nella mitologia greca

Diverse generazioni dopo, il pronipote di Io Belus dominò il Nordafrica, e avendo trovato un partner nella forma di Anchinoe Belus, figlia naiade di Nilo, diventerà padre di due figli gemelli, Danaus ed Aegyptus.

Belus avrebbe diviso il suo regno tra i suoi due figli, e Danaus divenne re della terra nota come Libia, mentre Egizio divenne re dell'Arabia.

50 Figli per Aegyptus

Danao era famoso per essere stato padre di 50 figlie, e allo stesso modo Egito sarebbe diventato padre di 50, questa volta 50 figli. Alcune fonti sostengono che questi figli siano nati da un'unica donna, Eurryroe, la Naiade figlia di Nilo, anche se era più comune attribuire la nascita dei figli di Egito a più donne: una principessa araba chiamata Argyphia, una Naiade chiamata Caliadne, una donnachiamata Tyria, una chiamata Gorgo, un'altra chiamata Efestina e anche una donna fenicia senza nome.

L'Egittologia e la Terra d'Egitto

Egitto era un re che non si accontentava della sua sorte ed espanse il suo regno verso ovest, conquistando la terra dei Melampodi e ribattezzando questa terra con il nome di Egitto.

Il fratello di Egitto, Danao, temeva allora per il proprio regno: Egitto avrebbe smesso di viaggiare verso ovest? Credendo che non l'avrebbe fatto, Danao costruì una nave con la quale partì dalla Libia, insieme alle figlie, per un viaggio che alla fine li avrebbe portati ad Argo.

Egittolemo voleva che i suoi figli sposassero le figlie di Danao e così li inviò in Grecia, mentre Egittolemo presumibilmente rimase in Libia, perché ormai era il re di tutta l'Africa settentrionale e dell'Arabia.

Guarda anche: La storia di Callisto e Zeus

La morte di Aegyptus e dei suoi figli

I figli di Egitto raggiunsero Danao e le Danaidi ad Argo e lì chiesero che venissero date in sposa alle loro cugine. Danao non poté fare altro che acconsentire, ma non sarebbe stato un matrimonio felice né di giorno né di notte per i figli di Egitto, perché Danao disse alle sue figlie che dovevano uccidere i loro mariti. Tutte le Danaidi fecero come aveva ordinato loro il padre, tranne Ipermnestra cheha risparmiato il marito Lyncaus.

Non viene chiarito cosa sia successo ad Egito, ma un mito sulla morte di Egito può essere tratto da Pausania. Descrizione della Grecia, in quanto riferisce che la tomba di Egittola si trovava in uno dei santuari di Serapide ad Aroe (Patrae).

Si dice che Egitto avesse seguito i suoi figli, ma quando scoprì che erano stati uccisi, fuggì a Patrae, dove forse morì di dolore.

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.