Acamas figlio di Teseo nella mitologia greca

Nerk Pirtz 04-08-2023
Nerk Pirtz

ACAMAS FIGLIO DI TESEO NELLA MITOLOGIA GRECA

Figlio di Teseo, Acamas è uno degli eroi achei che combatterono durante la guerra di Troia.

Guarda anche: Pandion II nella mitologia greca

Acamas Figlio di Teseo

Acamas è stato nominato come figlio dell'eroe greco Teseo, che era succeduto al padre Egeo come re di Atene e che avrebbe sposato il suo amico di sempre. Fedra , figlia di Minosse.

Fedra partorirà due figli per Teseo, Acamas e Demofonte.

Acamas e Elephenor

Acamas era presente ad Atene, mentre il padre era assente, quando Castore e Pollox attaccarono la città, cercando di recuperare la loro sorella, Helen. Menestrello Acamas e suo fratello Demofonte andarono in esilio.

Acamas e Demofonte avrebbero trovato accoglienza in Eubea, dove regnava Elefenore.

Elefenore sarebbe diventato in seguito un pretendente di Elena e aveva quindi il dovere di radunare una forza per recuperarla da Troia. Quando Elefenore radunò i suoi Eubei e le sue quaranta navi, Acamas, insieme al fratello, accompagnò il re eubeo.

Guarda anche: Polinice nella mitologia greca

Acamas e Laodice

Poco però si dice di Acamas durante la guerra di Troia, poiché non compare nei testi di Iliade Ma c'è un'importante storia che viene raccontata di Acamas prima dell'inizio dei combattimenti.

Alcuni sostengono che Acamas e Diomede fossero gli emissari di Agamennone che si recarono dal re Priamo per chiedere la restituzione di Elena, anche se la versione più famosa racconta che a farlo furono Menelao e Odisseo.

Mentre si trovavano alla corte di Priamo, però, Acamas e Laodice, figlia di Priamo Una breve relazione ha visto Laodice rimanere incinta e successivamente dare alla luce il figlio di Acamas, Munito.

Acamas e Laodice erano ovviamente separati dalla guerra che si combatteva tra Achei e Troiani, e Laodice affidò quindi la cura di Munito a Aethra Aethra, però, era anche la nonna di Acamas, perché era la madre di Teseo, catturata quando i Dioscuri attaccarono Atene.

Acamas e il saccheggio di Troia

La guerra di Troia si concluse dopo lo stratagemma della Cavallo di Troia Il cavallo di legno portò al saccheggio di Troia e il bottino di guerra passò agli eroi achei.

Alcuni raccontano che Acamas non chiese nulla in termini di ricchezza, ma chiese la liberazione della nonna Aethra, madre di Teseo, cosa che Agamennone ed Elena accettarono, poiché Aethra era l'ancella di Elena. Acamas e Demofonte ricevettero così Aethra e anche Climene, la loro zia (poiché Climene era la figlia di Aethra da parte di Ippaice).

Altri, però, raccontano di Agamennone ricompensando riccamente Acamas con abbondanti quantità di tesori troiani.

Acamas dopo Troia

La storia di Acamas svanisce dopo la guerra di Troia e la mitologia associata a suo fratello Demofonte si mescola spesso alla sua.

Si può presumere che Acamas sia tornato ad Atene, ma forse ha viaggiato con e senza il fratello in seguito. Ad Atene, la tribù degli Acamanti è stata così chiamata in onore di Acamas, mentre Acamentium in Frigia e il promontorio di Acamas a Cipro sono stati anch'essi intitolati al figlio di Teseo.

Se Demofonte era re di Atene quando gli Eraclidi cercarono rifugio, allora anche Acamas era lì per affrontare le forze di Euristeo.

La morte di Acamas non è documentata, mentre lo è quella di suo figlio Munito, che morì per il morso di un serpente mentre partecipava a una battuta di caccia a Olynthus, in Tracia.

Nerk Pirtz

Nerk Pirtz è uno scrittore e ricercatore appassionato con un profondo fascino per la mitologia greca. Nato e cresciuto ad Atene, in Grecia, l'infanzia di Nerk è stata piena di storie di divinità, eroi e antiche leggende. Fin dalla giovane età, Nerk è stato affascinato dal potere e dallo splendore di queste storie, e questo entusiasmo si è rafforzato nel corso degli anni.Dopo aver completato una laurea in studi classici, Nerk si è dedicato all'esplorazione delle profondità della mitologia greca. La loro insaziabile curiosità li ha portati in innumerevoli ricerche attraverso testi antichi, siti archeologici e documenti storici. Nerk ha viaggiato molto attraverso la Grecia, avventurandosi in angoli remoti per scoprire miti dimenticati e storie non raccontate.L'esperienza di Nerk non si limita solo al pantheon greco; hanno anche approfondito le interconnessioni tra la mitologia greca e altre antiche civiltà. La loro ricerca approfondita e la loro conoscenza approfondita hanno conferito loro una prospettiva unica sull'argomento, illuminando aspetti meno noti e gettando nuova luce su storie note.Come scrittore esperto, Nerk Pirtz mira a condividere la loro profonda comprensione e amore per la mitologia greca con un pubblico globale. Credono che questi antichi racconti non siano mero folklore ma narrazioni senza tempo che riflettono le lotte, i desideri e i sogni eterni dell'umanità. Attraverso il loro blog, Wiki Greek Mythology, Nerk mira a colmare il divariotra il mondo antico e il lettore moderno, rendendo i regni mitici accessibili a tutti.Nerk Pirtz non è solo uno scrittore prolifico, ma anche un narratore accattivante. Le loro narrazioni sono ricche di dettagli, dando vividamente vita agli dei, alle dee e agli eroi. Con ogni articolo, Nerk invita i lettori a un viaggio straordinario, permettendo loro di immergersi nell'incantevole mondo della mitologia greca.Il blog di Nerk Pirtz, Wiki Greek Mythology, funge da risorsa preziosa per studiosi, studenti e appassionati, offrendo una guida completa e affidabile all'affascinante mondo degli dei greci. Oltre al loro blog, Nerk ha anche scritto diversi libri, condividendo la loro esperienza e passione in forma stampata. Sia attraverso i loro impegni di scrittura che di discorsi in pubblico, Nerk continua a ispirare, educare e affascinare il pubblico con la sua impareggiabile conoscenza della mitologia greca.